Farmaci, Integratori

Monacolina K – ridotte le quantità consentite

Monacolina k - copertina

La monacolina K e gli integratori per ridurre i livelli di colesterolo che la contengono sono recentemente finiti sotto i riflettori, in seguito alla decisione dell’Unione Europea di limitarne le quantità. Il Regolamento n. 2022/860 della Commissione Europea ha infatti vietato la vendita su tutto il territorio UE di integratori contenenti quantità di monacoline pari o superiori a 3 mg. Il provvedimento, che sostituisce il precedente Regolamento n. 1925/2006 che fissava il limite massimo a 10 mg, è entrato in vigore il 22 giugno 2022. 

La decisione, che ha costretto le aziende di integratori a rivedere la composizione dei propri prodotti contenenti monacolina K, deriva da una duplice volontà. Da una parte, proteggere i consumatori da potenziali reazioni avverse legate al sovradosaggio, e dall’altra accrescere l’informazione, per spingere i consumatori ad un acquisto informato e consapevole. 

Noi dei Laboratori Bioline condividiamo la convinzione che sia necessario informare i nostri clienti, in modo che possano effettuare i propri acquisiti in maniera consapevole. Ed è per questo motivo che vogliamo fornire tutti gli strumenti necessari ai nostri clienti per acquistare i nostri prodotti a base di monacolina K

Monacolina K – cos’è e quali sono le sue proprietà?

La monacolina K è una sostanza che si ricava dalla fermentazione del riso, un tipico alimento delle popolazioni del sud-est asiatico, che viene spesso impiegato anche nella medicina tradizionale cinese. 

Attraverso l’uso di lieviti, il classico riso da cucina fermenta, dando origine al riso rosso fermentato. Questo prodotto contiene numerose sostanze: zuccheri, proteine, acidi grassi, steroli e, appunto, monacoline. In particolare, la monacolina viene sintetizzata dal lievito noto come Monascus purpureus, responsabile anche del tipico colore rosso del riso fermentato. 

Tra le diverse monacoline, il sottotipo K possiede una struttura chimica uguale ad una statina, la lovastatina, utile per ridurre i livelli di colesterolo. La monacolina K, che viene spesso definita la statina naturale, agisce infatti allo stesso modo, inibendo l’enzima responsabile della sintesi del colesterolo. 

Secondo l’European Food Safety Authority (EFSA), la monacolina K:

  • contribuisce a mantenere il corretto livello di colesterolo nel sangue;
  • riduce il colesterolo cattivo del 15-25% dopo 6-8 settimane; 
  • abbassa i trigliceridi.

Ma allora perché la Commissione Europea ne ha ridotto il quantitativo giornaliero? 

La decisione dell’UE – niente allarmismi

Il provvedimento della Commissione Europea riduce l’apporto giornaliero di monacoline da 10 mg ad un valore inferiore 3 mg. Vincenzo De Geronimo, Coordinatore della Commissione Farmaci dell’Associazione Medici Endocrinologi (AME), ci spiega perché: 

Sebbene gli effetti avversi associati alla monacolina non differiscano da quelli associati ad altre statine, la facile reperibilità senza prescrizione medica e spesso anche nei supermercati degli integratori a base di questa sostanza hanno favorito un uso improprio e sovradosaggi da cure fai-da-te, tanto da portare l’Unione Europea, e di conseguenza l’Italia, a decidere di limitarne il dosaggio nei prodotti.”1

Niente allarmismi dunque, ma una misura per evitare un uso scorretto di questa sostanza e ridurre i rischi legati ad una assunzione eccessiva. De Geronima, infatti, prosegue:

Coloro che ne stavano già facendo uso e non hanno avuto alcun effetto avverso possono eventualmente e in serenità finire la loro scatole, ma ovviamente a tutti è consigliato di rivolgersi al proprio medico o allo specialista con il quale si è avviato il trattamento per la gestione del colesterolo alto, che ricordiamo essere tra i principali fattori di rischio per le patologie cardiovascolari.” 2

Oltre a limitare il dosaggio di monacolina K, il nuovo documento fornisce altre raccomandazioni: 

  • evitare l’assunzione per individui under 18 e over 70; 
  • evitare l’assunzione per donne in gravidanza; 
  • fare attenzione all’assunzione per pazienti che già utilizzano farmaci o integratori per il controllo del colesterolo.

Gli integratori Bioline

I Laboratori Bioline offrivano ai propri clienti due prodotti a base di riso fermentato: Red Lipo Berberis e Red Lipo Control, non più commercializzabili con la vecchia formulazione  a partire dal 22/06/2022. 

In conformità alla nuova legge Reg. (UE) 2022/860, la composizione del prodotto Red Lipo Berberis è modificata con apporto di monacolina K ridotto per dose giornaliera ed è commercializzato in confezioni da 90 compresse anziché 30. Red Lipo Control, invece, verrà temporaneamente sospeso. 

Visitate lo shop per approfittare della promozione su Red Lipo Berberis.

Torna alla lista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.