Farmaci, Integratori, Patologie

Tosse grassa? Combattila con la NAC

Combatti la tosse graasa con la NAC

Con l’arrivo dell’inverno e dei primi freddi, il rischio di ammalarsi è sempre dietro l’angolo. Raffreddore, influenza e, soprattutto, tosse sono sintomi fastidiosi, di cui spesso è difficile liberarsi. 

Ciò vale in particolar modo per la tosse grassa, uno dei sintomi più comuni ma, allo stesso tempo, più sgradevoli e persistenti. Con questo articolo cercheremo di spiegare come riconoscerla e come combatterla, attraverso l’uso dell’acetilcisteina (NAC).

Tosse grassa

La tosse, nella sua accezione più generale, è un meccanismo di difesa che il nostro organismo mette in atto per eliminare agenti esterni che si trovano all’interno delle vie aeree (catarro, cibo, corpi estranei, ecc.).

Il termine tosse grassa, invece, viene impiegato per descrivere una particolare tipologia di tosse, che si caratterizza per la produzione di secrezioni di muco, comunemente chiamate catarro

Nello specifico, quando ci ammaliamo il nostro organismo reagisce producendo catarro, per intrappolare i microrganismi responsabili della malattia. La tosse grassa, nota anche come tosse umida o tosse produttiva, ha pertanto lo scopo di espellere il catarro e, di conseguenza, i microrganismi patogeni.

Quando assumiamo medicinali per combattere la tosse con catarro, come ad esempio la NAC (Fluimucil), quella che stiamo combattendo in realtà non è la tosse in sé, ma l’infiammazione che la causa. In sostanza, quello che facciamo è semplicemente velocizzare il processo di guarigione.

Le cause della tosse grassa

La tosse grassa può essere sintomo di patologie diverse, alcune di lieve entità, altre più gravi. 

In linea generale possiamo affermare che la tosse grassa è causata da un’infezione delle vie respiratorie, che può essere di origine batterica o virale.

Nella sua forma batterica, la tosse con catarro può essere una conseguenza di infezioni quali bronchite, polmonite e pertosse, mentre le infezioni virali più comuni che causano tosse grassa sono il raffreddore e l’influenza. 

In tutti i casi sopracitati la tosse rappresenta una condizione passeggera, che scompare assieme alla patologia che l’ha generata. In alcuni casi però essa è frutto di patologie più gravi e persistenti, che vanno dall’asma alla fibrosi cistica

E se fosse Covid-19?

In un periodo in cui i casi di Covid-19 sono in aumento, molte persone che presentano sintomi influenzali potrebbero confonderli con i sintomi da Coronavirus. Questa malattia presenta infatti sintomi simili a quelli prodotti da una semplice influenza, compresa la tosse.

Fortunatamente, quando si parla di tosse grassa, è facile escludere il Covid-19 dalle cause scatenanti. La tosse da Covid, infatti, è una tosse secca e particolarmente persistente, associata ad altri sintomi come dolori muscolari, febbre, fiato corto e deficit di olfatto e gusto. La tosse da Covid non prevede la formazione di catarro

NAC come rimedio

I rimedi più efficaci per combattere la tosse grassa sono rappresentati dai cosiddetti farmaci mucolitici. Essi svolgono l’importante funzione di fluidificare il catarro, favorendone l’espulsione. 

Al contrario, sono invece da evitare i farmaci antitussivi, impiegati per la cura della tosse secca. Essi, infatti, ostacolano la rimozione del catarro, con il rischio di allungare i tempi di guarigione. 

I farmaci più popolari ed utilizzati sono a base di NAC (acronimo di acetilcisteina), il più popolare dei quali è senza dubbio il Fluimucil. Esso agisce direttamente sui legami proteici che costituiscono il catarro, rompendoli e rendendo così più facile l’espulsione del muco, proprio grazie alle proprietà dell’acetilcisteina

(Per maggiori informazioni sulla NAC e le sue proprietà rimandiamo all’articolo dedicato).

Ricordiamo infine che, come già spiegato nel primo paragrafo, la tosse grassa non è la causa della patologia, bensì un sintomo. In quanto tale, il suo trattamento con la NAC deve essere accompagnato da altri rimedi, a seconda della malattia. 

In altre parole, se la tosse è causata da un’infezione virale come l’influenza, oltre alla NAC per contrastare la tosse con catarro, sarà necessario assumere farmaci antipiretici per combattere i sintomi febbrili della patologia. 

NAC 600

Per il benessere di naso e gola, Bioline Integratori ha realizzato un integratore alimentare in bustine a base di N-Acetilcisteina (NAC), vitamina C ed estratti vegetali di timo. 

Oltre alla NAC, di cui si è già detto, la vitamina C contribuisce al benessere del sistema immunitario, alla formazione del collagene per i vasi sanguigni e alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo, mentre il timo è utile per fluidificare le secrezioni bronchiali. 

Visita il nostro Shop per tutte le informazioni su NAC 600 Polvere in Bustine – Integratore di N-Acetil Cisteina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *